formazione

Formazione per gli archivi della moda e del fashion

 

La formazione per l’ottimizzazione digitale degli archivi di campionario nelle aziende della moda e del fashion

 

I Piani Formativi Aziendali, che consentono un rimborso fino al 100% dell’investito con l’utilizzo dei fondi interprofessionali, possono finanziare la formazione nel riordino, inventariazione e creazione di database gestionali per gli archivi di campionario delle aziende della moda e del fashion.

La comunicazione nelle aziende della moda e del fashion è tutto. Saper esplicitare la propria storia, anche recente, può generare un vantaggio competitivo non indifferente.

L’inventariazione degli archivi  e la gestione di cataloghi digitali permette una migliore gestione delle risorse interne, abbattendo drasticamente i tempi di consultazione del materiale cartaceo.

L’attività  formativa finanziata

 

Dall’incontro conoscitivo con i titolari delle aziende emergeranno le specifiche esigenze, configurabili in questi tre casi:

1 – Nelle aziende che non hanno archivi di campionario ordinati e strutturati, siano essi storici o correnti:

l’attività formativa, partendo dalle buone pratiche e modalità di riordino degli archivi (inventariazione, organizzazione a livello topografico e logistico) mirerà a realizzare database gestionali e propedeutici alla creazione di cataloghi digitali per uso interno o a diversa accessibilità per il sito e l’e-commerce.

2 – Nelle aziende che già hanno un archivio di campionario ben inventariato e organizzato a livello topografico, mancante di uno strumento inventariale o database gestionale che colleghi tutte le informazioni, permettendo una spedita ricerca e recupero dei campioni stessi per il loro utilizzo (riproduzione, spedizione ecc.):

il consulente formatore, esperto di archivi, una volta compreso com’è strutturato l’archivio già esistente, valuterà insieme al personale dell’azienda, quali informazioni debbano essere inserite ed incrociate nel database.

3 – Nelle aziende di nuova creazione o avviate da pochi anni che non hanno ancora un archivio di campionario oppure esso sia relativamente piccolo:

l’attività formativa permetterà d’impostare già le buone pratiche archivistiche, con inventari e database che in seguito verranno solo implementati dal personale, seguendo semplici criteri archivistici di base, che saranno loro indicati.

 

Gli obbiettivi della formazione

 

Con questa attività formativa si potranno risolvere una serie di problematiche gestionali e logistiche, apportando alle aziende i seguenti benefici:

  • Ottimizzazione nella gestione e nella logistica dell’archivio di campionario
  • Ottimizzazione della tempistica del proprio staff
  • Creazione di un catalogo digitale con vari livelli di accessibilità, fino alla pubblicazione sul sito/e-commerce

 

L’obbiettivo è quindi quello di creare il database dell’archivio in base alle esigenze specifiche del titolare e del personale che lo gestisce, condividendone le scelte e formando il personale perché sia in grado di utilizzare lo strumento ed implementarlo nell’immediato.

Si avrà però attenzione anche alla sua futura ottimizzazione gestionale, attraverso la progettazione di una apposita scheda, funzionale all’intera catalogazione digitale, nella quale potranno confluire fotografie, programmi o disegni tecnici.

Il catalogo digitale potrà essere ad esclusivo uso interno dell’azienda di moda e del fashion, per rendere più efficienti le risorse aziendali, in particolare il magazzino oppure a diversa accessibilità integrato nel sito o e-commerce istituzionale aziendale, per mostrare solo ad una selezionata clientela il proprio campionario.

 

 Condividi questo articolo con altri e

per maggiori informazioni sui contenuti contattaci

 

Photo by Charisse Kenion on Unsplash

Nessun commento

Scrivi un commento