L inkedIn è il social media professionale più diffuso al mondo ed esso ti offre l’opportunità di comunicare direttamente con le persone che contano in azienda! Pensa esso presenta oltre 700 mln di account nel mondo e 13,5 milioni in Italia.

La guida che stai leggendo ti permetterà di capire se stai usando bene questo importante sistema comunicativo e come ottenere da esso i risultati migliori per far crescere la tua azienda.

Se invece sei un professionista la guida sarà per te un prezioso strumento per cominciare a costruire il tuo Personal Branding, elemento essenziale per distinguerti dalle migliaia di professionisti che offrono il tuo stesso servizio, ma non la tua professionalità.

Cosa otterrai dalla guida

Linkedin Marketing from Massimiliano on Vimeo.

Leggendo e seguendo passo dopo passo questa guida imparerai a creare il tuo perfetto profilo su LinkedIn e ti preparerai professionalmente a relazionarti, competere e fare business all’interno di questo importante Social Network.

Il profilo che ne nascerà ti permetterà di aumentare la tua visibilità anche al di fuori del network perché esso sarà posizionato sui motori di ricerca e ti permetterà così di essere messo in evidenza.

Devi infatti sapere che almeno il 66% delle persone con cui avrai appuntamento cercherà sui motori di ricerca il tuo nome e cognome prima di:

  • incontrarti per un appuntamento d’affari
  • venire ad una tua conferenza
  • fissare un virtual meeting con te

ecco allora che il tuo profilo LinkedIn farà bella mostra di sé sui motori di ricerca.

Ecco qui ad esempio cosa appare se digito il mio nome su Google:

LinkedIn Massimiliano Montebelli CMO & CFO YourBoost

Nonostante io abbia creato tanti contenuti per il web, oltre 50 articoli di Blog ad esempio, il primo link che Google propone è quello del mio profilo LinkedIn e questo ti fa capire la forza di quello che stai creando.

Nota: non considerare lo “snipet” che vedi sopra, quello è presente perché gestisco Google My Business e Google mi ha riconosciuto…😉

Cosa è LinkedIn e perché è importante saperlo?

Wikipedia ci dice che LinkedIn è un Social Network gratuito (anche se ha servizi opzionali a pagamento), che ha l’obiettivo di sviluppare contatti professionali. Il suo fine è quello di creare e gestire relazioni professionali online.

Iscriversi è semplicissimo, ma è molto importante saper usare al meglio questo social per avere maggiore visibilità e vantaggi per la propria carriera e per sviluppare il proprio business.

LinkedIn ti aiuta a tenere traccia di persone che conosci nella “vita reale”, puoi sapere cosa stanno facendo, dove lavorano e chi conoscono. Con LinkedIn puoi ad esempio tenere contatti con tuoi ex colleghi o amici che per motivi di lavoro non sei più riuscito a vedere e/o rimanere in contatto.

Inoltre, se stai cercando lavoro o nuove opportunità professionali, Linkedin ti permette di cercare datori di lavoro e/o altri professionisti con cui fare business.

Grazie a LinkedIn quindi puoi cercare anche all’interno di una società la figura che più ti interessa contattare, ma anche di essere contattato/a per offerte lavorative. Tutte queste opportunità però si generano sulla base alla profondità ed accuratezza del tuo profilo.

Il passa parola, elemento basilare nel marketing di ognuno di noi, va alimentato ed aiutato. Lo sai che c’è chi dice che oltre dell’80% delle persone iscritte ha trovato lavoro grazie al passaparola?

Rispetto anche solo a questa statistica, iscriversi a LinkedIn rappresenta una buona occasione!

Perché è importante sapere che cosa è Linkedin

Nelle poche righe che precedono ti ho spiegato l’enorme valore di questo Social Media e perché dovresti essere presente sul canale o perché dovresti immediatamente creare il tuo account, se ancora non ne hai uno.

Ma essere presenti non basta e creare un account qualsiasi non è sufficiente a beneficiare delle potenzialità del network. Ecco perché è importante che tu impari ad impostare bene il tuo account e per fare ciò ti invito a continuare a leggere la presente guida che ti permetterà di costruire le basi necessarie a migliorare la tua presenza su LinkedIn.

Scopriamo insieme LinkedIn 

Abbiamo già parlato, velocemente, di cos’è e come si è sviluppata LinkedIn in Come faccio a fare Marketing con LinkedIn?

Qui di seguito invece facciamo un breve resoconto della storia di questo importante social network.

Linkedin è un social network creato nel 2002 da un imprenditore del mondo internet (Reid Hoffman) il quale voleva creare una piattaforma che mettesse in contatto le aziende con le persone in cerca di lavoro.

L’obiettivo era quello di arrivare a combinare le esigenze di:

  • aziende in cerca di figure professionali di vario tipo
  • lavoratori/professionisti in cerca di un posto di lavoro

Il sistema, seppure con una certa difficoltà iniziale, ha funzionato facendo di LinkedIn una piattaforma di successo ed uno dei più importanti Social Network al mondo.

LinkedIn è riuscito dove molte istituzioni pubbliche hanno fallito e continuano a fallire, pensa agli italiani Centri per l’impiego o ai più “moderni Navigator”.

Ma in realtà ha fatto molto di più. Infatti dalla sua fondazione ha continuato ad innovarsi e la piattaforma offre ora tanti servizi ulteriori fra i quali spiccano quelli relativi a formazione di alto livello e di aggregatore di contenuti di qualità.

Pensare quindi che LinkedIn sia “semplicemente” il Social Network per trovare lavoro è infatti ad oggi sbagliato.

In realtà oggi LinkedIn rappresenta la più grossa occasione di creare relazioni sociali professionali e ti permette di fare:

Cosa devi sapere prima di partire e costruire il tuo profilo

Contenuto = ogni tipo di post creato è da considerarsi contenuto in particolare possono esistere contenuti di testo, foto, video o un mix dei precedenti

CTA = Call to action ovvero chiamata all’azione è un bottone con il quale istruisci il navigatore ad intraprendere un certo percorso.

Feed = Il feed di LinkedIn è influenzato dal suo algoritmo e dispone di un filtro antispam che stabilisce:

  • i contenuti che devono essere mostrati nel tuo feed
  • la quantità di pubblico da raggiungere all’interno di LinkedIn
  • la qualità dei contenuti

Lead = il lead o contatto è un potenziale cliente che manifesta la propria presenza svelandosi nel momento in cui interagisce con il tuo account

Profilo = Il tuo profilo è il tuo account e deve essere creato seguendo tutte le indicazioni che LinkedIn stessa ti propone.

Social Network = un social network è un canale media creato attraverso un software digitale nel quale è possibile intrattenere relazioni con altri membri del canale

Social Selling = creare relazioni con i clienti e/o potenziali tali sui canali sociali

Quali vantaggi puoi ottenere da un account perfettamente settato su LinkedIn?

  •  Awareness o consapevolezza

Essere presenti su LinkedIn con una strategia delineata professionalmente ti consente di essere sempre nella mente di tutte le tue connessioni sul canale sociale. Inoltre ti permetterà di creare una tua presenza professionale su web anche non avendo mai costruito nessun altro tipo di contenuto.

  • Informazioni

LinkedIn ti permette di rimanere sempre informato sugli ultimi avvenimenti del tuo settore

  • Creare contenuti

Creare dei contenuti su LinkedIn è importante per servire il tuo network e formarlo all’uso dei tuoi prodotti/servizi. In LinkedIn puoi infatti non solo creare dei post, ma anche scrivere articoli che saranno poi parte integrante del tuo profilo. Anche i video potranno essere parte del tuo profilo ed anche essi potranno essere formativi ed informativi sui tuoi prodotti e/o servizi.

  • Relazioni

I Social Media sono dei “media sociali” e creando la tua presenza su LinkedIn potrai creare una relazione forte con i tuoi clienti, soddisfando le loro curiosità ed ingaggiandoli stimolando i loro bisogni

  • Poll/Sondaggi

LinkedIn ti permette di creare sondaggi in modo tale che tu possa capire le tendenze del mercato. Chiedi al tuo network cosa pensa del tuo ultimo prodotto/servizio o usalo come campione per evitare di proporre al mercato un prodotto/servizio che esso non vuole.

  • Svantaggi?

 Visto che tutto quanto sopra è gratuito direi che non se ne vedono, ma se li trovi, segnalameli pure nella sezione commenti. 😊

Crea il tuo account

 Come creare la tua posizione su Linkedin quindi?

Aprire un account su Linkedin è semplice e non costa nulla segui questi semplici passi:

  1. Vai alla pagina di iscrizione di LinkedIn e crea un nuovo account.
  2. Digita il tuo nome e cognome, l’indirizzo email e la password che intendi usare.
  3. Clicca su Iscriviti ora.
  4. Completa gli eventuali passaggi richiesti.

Nota Bene: quando crei un profilo, devi usare il tuo vero nome. Gli pseudonimi e i nomi delle società non sono consentiti dalla piattaforma. Solo su un account personale sarà poi possibile creare la Pagina Aziendale (anche più di una se hai interessi in più aziende).
Delle pagine aziendali parleremo nei paragrafi seguenti, ora ti basti sapere che con esse avrai ulteriori opportunità di visibilità e di “ingaggiare” positivamente il tuo pubblico.

Come gestire il tuo account ?

Ora che sei presente devi ottimizzare il tuo profilo per cui segui attentamente questi semplici suggerimenti.

Prima di tutto ricorda che il tuo profilo di LinkedIn deve essere professionale, infatti esso ti consente di gestire il tuo personal brand.

Nel profilo devi per far sapere alle persone:

  • chi sei
  • chi o cosa rappresenti
  • quali sono i tuoi interessi

LinkedIn è molto più di un biglietto da visita, tramite LinkedIn le persone potranno trovarti e rimanere aggiornate sulle tue attività.

Il tuo profilo completo è visibile a tutti i membri di LinkedIn che hanno effettuato l’accesso su LinkedIn.com o ad una delle varie APP che LinkedIn ha creato ad hoc sulle varie funzioni:

  • Learning
  • SlideShare
  • Recruiter
  • Sales Navigator
  • Lynda by LinkedIn
  • Elevate

Il profilo è comunque il tuo per cui, puoi gestire direttamente:

  • gli elementi che vengono visualizzati sul profilo
  • le notifiche da inviare alla tua rete
  • le preferenze sulla privacy del tuo profilo.

LinkedIn ed il Business

Ti abbiamo già detto che il tuo profilo di LinkedIn ti aiuterà a gestire il tuo brand professionale e per fare ciò puoi definire direttamente il modo in cui gli altri membri possono visualizzare la tua esperienza e le tue qualifiche professionali.

Linkedin inoltre, ti crea opportunità professionali visto che persone ed organizzazioni di tutto il mondo utilizzano LinkedIn e a volte sono in cerca di Partner adatti a sviluppare il loro business.

Creare il proprio account su LinkedIn e gestirlo attivamente si integra perfettamente anche alla tua strategia di Inbound Marketing, infatti il tuo profilo ti aiuterà a farti notare ed essere trovato/a dalle persone giuste al momento giusto.

LinkedIn e la carriera

Se, invece, sei alla ricerca di un posto di lavoro LinkedIn è uno strumento eccellente per trovare nuove opportunità ed entrare in contatto con gli addetti alla selezione del personale.

E’ bene anche in questo caso operare con la strategia del Personal Branding al fine di costruire la tua rete e tenere traccia delle tue tappe professionali.

Elenca nel tuo profilo tutti i tuoi traguardi professionali

  • un nuovo lavoro,
  • l’anniversario lavorativo,
  • una promozione

Questi possono essere registrati e visualizzati sul tuo profilo di LinkedIn.

Tenere il tuo profilo aggiornato ti apre le porte all’incontro con nuove persone e quindi aumentare la tua rete di collegamenti.

Inoltre sarebbe bene aggiungere varie sezioni al tuo profilo per mostrare le tue competenze e la tua esperienza.

Suggerimenti per un profilo LinkedIn efficace

 Il tuo profilo deve avere una foto professionale; una foto appropriata aumenta la credibilità del tuo profilo e ti aiuta a distinguerti dalla massa.

Lo sapevi?

Su LinkedIn, i membri con una foto del profilo ricevono un numero di visualizzazioni di 21 volte superiore rispetto ai membri senza foto

Oltre alla tua foto carica anche l’immagine di fondo, essa deve rappresentare chi sei o casa fai.

Il sommario del tuo profilo si genera man mano che aggiungi posizioni al profilo ma esso può essere da te gestito semplicemente aggiungendo sezioni del profilo.

Altra voce importante per coinvolgere chi sta vedendo il tuo profilo è la sezione Informazioni dove devi assolutamente riportare la tua missione, la tua motivazione e le tue competenze.

Limita il testo a uno o due paragrafi; aiutati ad esprimere i concetti con un elenco puntato se non sai bene cosa e come scrivere.

Ancora non ne sei venuto a capo? Prova a guardare qualche profilo che ti ispira fiducia e trai spunto da quelli.

Proseguendo nella compilazione del tuo profilo è importante aggiungere tutte le esperienze lavorative e formative pertinenti al tuo “personal branding” ricordandoti che esso non è cosa solo da professionisti e/o imprenditori ma anche di un qualsiasi lavoratore

Nel momento in cui ti metti alla ricerca di un posto di lavoro tu, stai vendendo te stesso per cui sei un Brand

Suggerimenti per mantenere un profilo LinkedIn efficace

Sei stato bravo/a e hai creato un profilo perfetto, LinkedIn ti scriverà che lo è ma il tuo lavoro non è finito. Per mantenere inalterata l’efficacia del tuo profilo sarà poi importante tenerlo aggiornato con tutte le tue esperienze professionali e con i tuoi obiettivi di carriera.

Se infatti hai lavorato per una azienda nel settore commerciale di un’azienda alimentare e sei passato ad un’azienda meccanica…che cosa te ne faresti di un nuovo contatto di un buyer della GDO?

Aggiungere contenuti multimediali al tuo profilo LinkedIn ti consente di incrementarne la visibilità, visto che i contenuti video stanno diventando sempre più importanti su web.

Tutte le competenze da te aggiunte devono essere pertinenti in modo tale che tu possa mostrare le tue abilità agli altri membri del Social Network.

In questo modo tutti potranno comprendere i tuoi punti di forza e, cosa molto importante, i tuoi collegamenti potranno confermarle rafforzando così ulteriormente la professionalità da te maturata e le probabilità che tu venga trovato per opportunità correlate alle competenze che possiedi.

LinkedIn special tip: le referenze

Una referenza ha lo scopo di apprezzare o elogiare un collegamento, come un collega, un partner aziendale o uno studente. Richiedi referenze da parte dei tuoi collegamenti questo creerà per te un grosso capitale e valore.

Avrai la possibilità di scegliere se pubblicarla o meno e, una volta accettata, la referenza sarà visibile alla tua rete per impostazione predefinita. Ricorda che potrai sempre nascondere le referenze che ritieni non si adattino più ai tuoi obiettivi professionali (a me è successo un paio di volte).

Non esiste un numero massimo di referenze che puoi richiedere ma l’importante è che esse siano veritiere perché altrimenti corri il rischio di essere “smascherato” e quindi perdi la credibilità che stai cercando di costruire.

Hai fatto tutto quello che ti ho detto ma adesso sarai pronto? Non ti preoccupare LinkedIn ti mostra un misuratore dell’efficacia del profilo in maniera tale che sai a quale livello sei arrivato e per capire passo dopo passo la qualità del tuo profilo (vedi immagine qui sotto).

Profilo LinkedIn Efficacia

La dua dashboard

Dall’immagine sopra vedi anche altri importanti indicatori quali:

  • chi ha visitato il tuo profilo
  • visualizzazione del tuo ultimo post
  • comparse nei motori di ricerca

Di seguito analizziamo i 3 indicatori

Chi ha visitato il tuo profilo

Per sviluppare la tua rete è molto importante conoscere chi ha visualizzato di recente il tuo profilo. LinkedIn, per gli account base, mostra minimo cinque visite ogni volta che ti rechi in questa pagina e la visualizzazione può variare nel tempo man mano che le persone visitano il tuo profilo.

Conoscere chi ha visitato il tuo profilo ti permette anche di capire come la tua attività influisce sulle interazioni con lo stesso.

Ricorda che tutti gli aggiornamenti del profilo, la sua completezza, i contenuti che pubblichi, condividi o consigli possono far aumentare la tua visibilità e notorietà all’interno della rete di LinkedIn e non solo.

Non vedrai questa casella se il tuo profilo non è stato visitato negli ultimi 90 giorni.

Visualizzazione del tuo ultimo post

Questo indicatore ti mostra semplicemente quante visualizzazioni sta facendo il tuo ultimo post. Se clicchi su tale numero vieni portato in una pagina che riassume tutte le tue attività sul canale ovvero i post, gli articoli ed i documenti che metti a disposizione della tua rete e del canale.

Comparse nei motori di ricerca

Le comparse sono le statistiche del tuo account ed indicano la tua popolarità.

E’ importante analizzarle per capire se stai condividendo i contenuti giusti ovvero quelli che hai in target.

Tali statistiche, oltre al numero di volte in cui sei apparso nei motori di ricerca, evidenziano dove lavorano i tuoi visitatori, di cosa si occupano e le tue parole chiave.

Tu per quali parole chiave vuoi essere trovato/a?

Di seguito ti mostriamo come appare la schermata di questa interessante statistica

Statistiche profilo LinkedIn

Costruire una rete professionale

La tua rete professionale si compone di tutti i membri di LinkedIn che sono in contatto con te.

Per sviluppare la rete puoi utilizzare le seguenti funzionalità:

  • inviti
  • messaggi in Mail
  • vicino a te

Inviti: puoi inviare a un membro di LinkedIn un invito ad accedere alla tua rete. Se accetta l’invito, diventerà un collegamento di 1° grado e con esso potrai interagire direttamente e senza costi utilizzando il campo “messaggistica”.

Qui trovi tutto quello che devi sapere se vuoi imparare ad invitare una persona.

Ricorda, in alcuni casi particolari, è possibile che tu debba inserire un indirizzo e-mail per inviare inviti.

Messaggi InMail: questa funzionalità è molto potente perché ti consente eccezionalmente di poter inviare dei messaggi a qualsiasi membro di LinkedIn, anche se esso non è un collegamento di 1° grado pur proteggendo la privacy del destinatario.

Con i Messaggi InMail potrai quindi contattare “professionisti che ti stanno particolarmente a cuore”.

Messaggi InMail è una funzionalità Premium per cui deve essere acquistata.

Vicino a te: altra funzionalità importante per far crescere la propria rete professionale è il “Vicino a te” che trova e ti connette rapidamente con le persone nelle vicinanze. Essa può essere attivata solo dall’app LinkedIn Mobile

Definite le modalità di crescita della tua rete ti devo anche dire che i membri di LinkedIn possono avere un massimo di 30.000 collegamenti di primo grado.

LinkedIn special tips: inizia a costruire la tua rete

Per iniziare a costruire la tua rete ti puoi collegare con i contatti professionali che già conosci e di cui ti fidi.  Per farlo dal tuo account clicca su rete e poi inserisci il tuo indirizzo mail nel campo “Aggiungi contatti personali”, LinkedIn ti porterà a collegarti a tutti quelli a cui hai spedito una mail e che sono già presenti nel Social Network.

Yourboost LinkedIn Contatti

LinkedIn Contatti

 

Relazionarsi su LinkedIn

Il tuo profilo è perfettamente stilato ora puoi iniziare a condividere il tuo profilo pubblico, quello che possono trovare anche i non iscritti a LinkedIn attraverso i motori di ricerca come Google, e cercare di allargare la tua rete; ricorda esso è visibile a tutti ma se vuoi puoi modificarlo e scegliere cosa fare e non fare vedere.

Se vuoi, il tuo profilo pubblico può essere promosso con delle sponsorizzate per farlo apparite nelle prime posizioni dei motori di ricerca ma prima di fare ciò ti conviene personalizzare il tuo URL (usa i tuoi “nome e cognome”; ricorda stai costruendo una parte importante del tuo Personal Branding).

Puoi anche creare un badge per il profilo pubblico che puoi aggiungere al tuo curriculum online, blog o sito Web dalla pagina delle impostazioni del profilo pubblico.

Come appare il Badge? Ecco per te un esempio!

Linkedin Badge

LinkedIn ti offre anche direttamente il codice da inserire nel tuo blog e/o in altri contenuti digitali di tua proprietà, nei quali potrai mostrare fieramente i risultati ottenuti.

I contenuti

Ti ho già detto che LinkedIn è anche un’importante piattaforma di contenuti e che da essa puoi ottenere informazioni su tuoi partners, competitor e sui trend di mercato in genere.

La piattaforma consente alle organizzazioni di pubblicare aggiornamenti di settore, opportunità di lavoro, informazioni sulla vita in azienda e molto altro ancora. Un’arma importante per il tuo Business è la costruzione di una pagina aziendale.

La tua Pagina LinkedIn

Le pagine LinkedIn possono essere create solamente da un account personale.

L’account diventa automaticamente Amministratore della pagina e la può gestire nella sua interezza. L’amministratore può ovviamente nominare altri amministratori della pagina così come gli altri ruoli che trovi nell’immagine sottostante.

Pagina LinkedIn Amministratori

In merito ai ruoli della pagina ti suggerisco di limitare il numero degli amministratori ed editori al fine di non creare confusione ed ambiguità nel chi deve fare cosa e soprattutto per dare una linea ben precisa al tuo piano editoriale.

Il Social Media Marketing è un tema scottante ed è importante farlo bene al fine di sviluppare i tuoi rapporti commerciali.

A tal fine è necessario sviluppare un piano editoriale di Social Media Marketing attraverso il quale pubblicare:

  • aggiornamenti sugli eventi aziendali
  • novità di prodotto/servizio
  • i trend del tuo settore
  • contenuti che ispirino i tuoi potenziali clienti
  • opportunità di lavoro

Amministratori di pagina

Gli Amministratori della pagina LinkedIn possono utilizzare la pagina per fare tutto quanto sopra menzionato ma anche per interagire con i membri di LinkedIn, anche se non seguono direttamente la pagina.

Essi possono utilizzare la loro visualizzazione come amministratore per gestire tutti i componenti della pagina, tra cui:

  • invitare i collegamenti a seguire la pagina
  • sponsorizzare la pagina
  • visualizzare le analytics della pagina
  • gestire le pagine carriera per attrarre professionalità desiderate
  • pubblicazione di opportunità di lavoro

Inoltre, gli amministratori di una pagina, possono condividere la pagina attraverso il pulsante “Condividi pagina”.

La condivisione può avvenire:

  • tramite un post LinkedIn
  • un messaggio
  • oppure tramite Facebook, Twitter
  • copiando il link.

Come appare la tua pagina LinkedIn

Pagina Aziendale su LinkedIn

Strumenti dell’amministratore

Il menu a discesa Strumenti dell’amministratore è un menu di opzioni che ti permette di gestire ed impostare la tu pagina.

Le funzioni che esso presenta sono suddivise in due macrocategorie:

  • copertura
  • impostazioni

Le esaminiamo qui di seguito.

Copertura

Fra queste categorie trovi le seguenti funzioni:

Invita collegamenti: invita i tuoi collegamenti a seguire la tua pagina; avrai un credito di 100 collegamenti che si ricarica in due modi:

  • quando i collegamenti invitati accettano il tuo invito
  • quando riparte il nuovo mese

Sponsorizza un aggiornamento: lo utilizzerai se vorrai sponsorizzare dei contenuti per raggiungere un gruppo di destinatari specifico.

Pubblica un’offerta di lavoro: per pubblicare un’offerta di lavoro tramite il sito LinkedIn.com

Crea una pagina Vetrina: per creare una pagina vetrina e per coinvolgere i tuoi follower e/o visitatori su di un tuo brand specifico, su di una business unit o su di un’iniziativa relativa alla tua organizzazione.

Impostazioni

In questa categoria trovi le seguenti funzioni:

Gestisci amministratori: tale funzione ti consente di aggiungere o rimuovere amministratori della pagina e/o autori da te designati.

Modifica URL pubblico: ti permette di personalizzare l’URL della pagina per dare continuità al branding.

Disattiva pagina: la disattivazione della tua pagina può essere utile, ad esempio, nel caso in cui una business unit o un brand non fanno più parte della tua attività.

Visualizza il Centro assistenza: ti permettere di controllare, con l’aiuto di LinkedIn, le informazioni su amministratori, membri e follower della pagina.

Termini e condizioni delle pagine: qui trovi le condizioni, anche legali, delle pagine LinkedIn. In questo modo comprendi i tuoi diritti e le tue responsabilità nella creazione e nell’utilizzo delle pagine.

Se vuoi vedere la tua pagina come la vedono gli altri membri puoi cliccare sul pulsante Visualizza come membro (si trova nella parte superiore della Visualizzazione come amministratore), questo ti permettere di condividere personalmente I contenuti presenti nella pagina.

Per tornare alla visualizzazione da amministratore, è poi sufficiente cliccare sul pulsante “Visualizza come amministratore” nella parte superiore della Pagina.

amministratori pagina LinkedIn

Torniamo ora alla tua pagina LinkedIn

Analizzando la pagina troverai 5 sezioni principali che sono

  • home
  • pagina carriera
  • contenuto
  • analisi
  • attività

Vediamoli nel dettaglio.

Home

Su home troverai tutta la situazione della tua pagina e da essa potrai sviluppare tutte le attività che seguono fra le quali ti segnalo i moduli:

  • avvia post
  • aggiornamenti
  • invita
  • hashtag

Avvia post: se clicchi sul campo “Avvia un post” puoi pubblicare aggiornamenti sulla tua pagina per coinvolgere follower e visitatori.

Grazie al feed degli Aggiornamenti puoi visualizzare e interagire con gli aggiornamenti pubblicati nel feed della tua pagina. Puoi filtrare il tuo feed per Contenuti sponsorizzati diretti, Aggiornamenti della pagina e Documenti (documenti PowerPoint, PDF e Word). Tale filtro recupera I contenuti relativi ai due anni precedenti alla data corrente.

Il Modulo Invita collegamenti a seguire la tua pagina ti permette di invitare I tuoi collegamenti personali di 1° grado suggeriti a seguire la tua pagina. Non vedrai questo modulo se la tua pagina ha raggiunto il limite di inviti o se un amministratore l’ha chiusa.

Modulo Hashtag della community: modifica gli hashtag degli interessi visualizzati nel modulo.

Pagina Carriera

Inserendo nella tua pagina LinkedIn le Pagine Carriera, puoi consentire alla tua azienda di attrarre sempre i migliori talenti attraverso le schede Vita e Offerte di lavoro.

La scheda Vita: offre ai gruppi di destinatari una panoramica mirata della tua organizzazione, della cultura aziendale e delle offerte di lavoro tramite moduli personalizzati e informazioni esclusive.

La scheda Offerte di lavoro: permette a tutti gli utenti di cercare opportunità di lavoro presso la tua azienda.

Se aggiungi una Pagina Carriera alla tua pagina LinkedIn, gli utenti visualizzeranno inoltre le offerte di lavoro consigliate, come pure i dipendenti che occupano attualmente il ruolo interessato.

Contenuto

La sezione contenuto ti evidenzia alcuni degli argomenti più popolari che potresti condividere con la tua rete.

Utilizzando i numerosi filtri che trovi alla tua sinistra (vedi foto) puoi anche vedere quanto pubblico è potenzialmente interessato a quel contenuto.

Attività

Visualizza i dettagli relativi a Reazioni, Condivisioni, Commenti e Menzioni generati dai follower della tua pagina e dalla community di visitatori che interagisce con la tua pagina.

Pagina Vetrina

 Le pagine Vetrina ti permettono di mettere in evidenza un marchio, una business unit oppure un’iniziativa.

Puoi creare pagine Vetrina per degli aspetti della tua attività, con messaggi mirati e segmenti di pubblico con cui condividerli.

Come ti ho spiegato nella guida all’inbound marketing la tua comunicazione deve essere mirata alla buyer persona creando contenuti che la interessino, coinvolgano ed intrattengano. Per poterlo fare al meglio quindi la pagina vetrina è il massimo perché con essa è su di un unico argomento che puoi argomentare.

Per poter creare una pagina Vetrina (ne puoi aprire fino a 10), devi essere un Amministratore di una pagina LinkedIn principale alle quali la/le pagine vetrina vanno associate.

Tips

Per sapere come fattivamente Creare un pagina Linkedin ti suggerisco di seguire le istruzioni che la piattaforma da in merito a tale argomento e successivamente le indicazioni di questa guida ufficiale.

Per creare una pagina vetrina

Se vuoi attirare i migliori talenti ti consiglio di creare una Pagina Carriera attraverso la quale inserire offerte di lavoro.

Utenti e follower della pagina

Tutti i membri di LinkedIn possono visitare la tua pagina, ricevere i contenuti che pubblichi e venire a conoscenza di nuove opportunità di lavoro.

Se segui una pagina LinkedIn, sia essa di un’azienda sia essa di un libero professionista, puoi visualizzarne gli aggiornamenti direttamente nel feed di notizie della tua home page.

Amici e colleghi che sono collegati all’organizzazione possono essere associati ad una pagina aziendale in modo tale che, se ti interessa un’azienda in particolare, tu possa vedere se conosci qualcuno al suo interno. Magari potresti vedere che qualcuno ha frequentato la tua stessa università o che in passato avete lavorato per la stessa azienda anche se direttamente non vi siete mai conosciuti. Di tutti quei membri puoi anche vedere interessi, esperienze passate, referenze, titoli raggiunti ecc.

Nel caso in cui tutti quei membri non siano nella tua rete con il servizio In-mail (che ti ho già citato prima) puoi entrare direttamente in contatto con la persona più qualificata rispetto alle informazioni che vuoi scambiare e/o apprendere. Potente no?

Opportunità di lavoro offerta dalla tua azienda

Se imposti bene la tua pagina aziendale sarai in grado di tramettere i tuoi:

  • valori
  • mission
  • vision

e questo crea un enorme valore perché potresti attirare a te professionalità interessate a contribuire alla crescita della tua azienda.

I Gruppi su LinkedIn

 I Gruppi su LinkedIn ti offrono la possibilità di interagire con professionisti del tuo stesso settore o che presentano interessi simili ai tuoi.

Per raggiungere la sezione gruppi clicca sulle due icone che vedi qui sono evidenziate e che trovi nel tuo account su LinkedIn

Gruppi LinkedIn

I gruppi sono un luogo dove poter condividere:

  • informazioni
  • esperienze

ma anche di

  • chiedere indicazioni
  • costruire legami preziosi

Per trovare i tuoi gruppi preferiti è sufficiente effettuare la ricerca cliccando il bottone a destra della tua foto collocata nella parte superiore della tua home page, si aprirà una barra laterale all’interno della quale troverai l’icona gruppi.

Clicca sull’icona e potrai scegliere nuovi gruppi o visualizzare i gruppi a cui hai già aderito.

Se vuoi puoi anche creare un nuovo gruppo dedicato a un argomento o un settore specifico cliccando sul bottone crea gruppo collocato in alto a desta ma per questo ti rimando alla guida ufficiale di Linkedin Creazione di un gruppo di LinkedIn.

Una volta diventato membro di un gruppo, potrai prendere parte alle conversazioni, trovare risposte e inviare messaggi ad altri membri del gruppo.

Ottimizza la tua esperienza con i gruppi di LinkedIn

Di seguito trovi una serie di link che ti accompagnano e guidano nella tua conoscenza di questo importante strumento.

Ci sono poi indicazioni pratiche nel caso in cui tu sia  proprietario o amministratore di un gruppo.

Pro Tips

I gruppi sono molto potenti da un punto di vista comunicativo e di marketing perché allargano la tua possibilità di espandere la tua rete.

Pubblicazione di articoli su LinkedIn

Come avrei oramai capito LinkedIn è un canale sociale molto potente e per emergere devi creare contenuti di valore per il tuo pubblico.

Ma come generi contenuti di valore?

I contenuti acquisiscono valore quando danno alla tua buyer persona le risposte alle problematiche che sta vivendo.

Sono sicuro vorrai utilizzare LinkedIn per fare business per cui il tuo pubblico va considerato come una Buyer Persona e per essa devi creare contenuti di valore e di qualità.

Cosa fare per creare e pubblicare un articolo su LinkedIn

Il primo passo è quindi identificare la tua buyer persona, focalizzarti su di un unico argomento per scrivere una storia per i tuoi potenziali clienti.

Quando ti senti pronto clicca su “Scrivi un articolo” nella parte superiore della home page e magicamente ti appare lo strumento di pubblicazione di Linkedin.

Clicca nel campo “Sommario” per digitare il titolo del tuo articolo e sulle icone sopra per caricare un’immagine adeguata.

Nel campo “Scrivi qui” per digitare il contenuto del tuo articolo e considera anche il fatto che puoi inserire contenuti multimediali nello stesso in questo modo potrai avere un maggiore impatto visivo sulle tue buyer personas.

Quando hai finito di scrivere il tuo articolo puoi cliccare sul pulsante “Pubblica” nella parte in alto a destra della pagina. Non ti preoccupare di come sarà il tuo articolo una volta pubblicato, la bozza che stai componendo ti mostra l’aspetto che avrà l’articolo una volta pubblicato.

Se lo desideri puoi condividere la bozza del tuo articolo con altri prima di pubblicarlo.

Una volta pubblicato l’articolo, puoi modificarlo o eliminarlo in qualsiasi momento.

I plus di pubblicare articoli su LinkedIn

Gli articoli di LinkedIn devono essere parte integrante della tua strategia di Personal Branding sia che tu lavori per te stesso sia che tu lavori in un’azienda. Devi sapere infatti che i tuoi contenuti diventano parte integrante del tuo profilo professionale, inquanto visualizzati nella sezione Articoli del tuo profilo di LinkedIn.

Gli articoli che pubblichi vengono condivisi con i tuoi collegamenti e follower nei loro feed di notizie, e a volte attraverso le notifiche. Gli utenti che non sono nella tua rete possono imparare a conoscerti attratti dal tuo articolo così che il tuo prossimo articolo comparirà nei loro feed.

L’articolo può essere ricercabile sia su LinkedIn che al di fuori di LinkedIn, in base alle impostazioni del profilo. Se la visibilità del tuo profilo pubblico è impostata su “tutti”, i tuoi articoli saranno visibili pubblicamente.

Grazie ad un click sull’icona “Condividi” accanto all’intestazione dell’autore o nella parte inferiore dell’articolo poi condividere il tuo articolo su LinkedIn, Facebook o Twitter.

Se vuoi puoi disabilitare la funzione che consente di lasciare commenti sugli articoli che hai pubblicato. Vai qui per disabilitare i commenti.

Pro Tips

 Di seguito trovi alcuni link, tratti dalla guida ufficiale di LinkedIn, che ti possono aiutare nella tua gestione:

LinkedIn sondaggi

La funzione sondaggi di LinkedIn ti aiuta ad interagire con gli altri membri del social network chiedendo loro le loro prospettive su vari argomenti.

I sondaggi ti aiutano a capire tendenze e opinioni e possono essere un ottimo antipasto di conversazione aprendoti nuove possibilità di comunicazione e relazioni professionali.

L’opzione di visibilità predefinita è impostata su “Chiunque” ma attivando un sondaggio puoi selezionarne la visibilità.

I sondaggi possono durare da un giorno a due settimane.  L’autore del sondaggio sarà in grado di vedere chi ha votato e come ogni persona ha votato.

L’autore sarà anche in grado di visualizzare i risultati aggregati visualizzati in un formato percentuale e il numero di voti per opzione. Se il sondaggio viene creato da una Pagina LinkedIn, tutti gli amministratori di tale pagina potranno vedere chi ha votato e come ha votato ogni persona.

E’ importante sapere che nei sondaggi non puoi chiedere:

  • opinioni politiche
  • stato di salute
  • altri dati sensibili.

Gli autori del sondaggio devono rispettare i termini standard di LinkedIn, tra cui ti evidenziamo:

Di seguito trovi dei link che ti aiutano a saperne di più su:

Concludendo 

Perché ti devi iscrivere a LinkedIn?

Le relazioni nel mondo degli affari hanno sempre creato valore ed oggi questo valore lo si genera attraverso i canali sociali in maniera sempre più preponderante.

Le persone odiano messaggi irrilevanti o promozionali (outbound), ma vogliono interagire con aziende che condividono informazioni utili, pertinenti e coinvolgenti (inbound).

Su web le aziende vincenti sono quelle che informano e coinvolgono i loro potenziali acquirenti (buyer personas) costruendo relazioni professionali importanti. LinkedIn contribuisce in maniera determinante nella crescita del tuo marketing e quindi del tuo business.

In LinkedIn, professionisti da tutto il mondo, possono trovare:

  • notizie di settore
  • consulenza di esperti
  • formazione professionale
  • approfondimenti e raccomandazioni tra pari
  • contenuti pubblicati da loro pari/concorrenti/collaboratori

Su LinkedIn puoi trovare oltre 660 milioni di professionisti che attivamente usano il Social Network per:

  • informarsi
  • trovare collaboratori
  • trovare partners
  • lavorare in modo più intelligente

Su LinkedIn trovi i decisori, gli influencer e leader di oggi e di domani come ti dimostrano queste statistiche:

  • 46 milioni di decision maker
  • 17 milioni di opinion leader
  • 10 milioni di dirigenti
  • ecc…

Ora che hai capito cos’è LinkedIn non ti rimane che agire ed iniziare il tuo viaggio.
Se avrai necessità di supporto sai già dove trovarlo

Contattaci Subito

Credis: nella foto Massimiliano Montebelli e Marcus Sheridan al Social Media Marketing World a San Diego (CA) del 2019.